La logica del merito | Chapter 5 – Grace

grazia-2

Grace

Grace is by definition at the same time an almost aerial elegance, a temporary immunity, a feeling of well-being, and an undeserved gift made just for love. All these meanings lie in the poetry of Sofia Fiorini, but above all “La logica del merito” finds a solution through the gift, in the fifth and last chapter “Grace”, solving the mechanism of giving\receiving that all previous pages chase, in freely devoting to another. A crazy and total offer, in which even case and necessity blend in and find a reconciliation.

La grazia è per definizione allo stesso tempo una fluidità quasi aerea di movimento, una temporanea immunità, una sensazione di benessere e un dono immeritato fatto solo per amore. Tutti questi significati si affastellano nella poesia di Sofia Fiorini, ma è soprattutto nel dono che si risolve La logica del merito nel quinto ed ultimo capitolo “La grazia“, sciogliendo nel gratuito donarsi il meccanismo del dare\ricevere che tutte le pagine precedenti rincorrono. Un offerta folle e totale, nella cui forza anche caso e necessità si confondo e riappacificano. 

 

grazia-6

grazia-1

grazia-3

grazia-10

grazia-9

grazia-5

grazia-11

 

 

“(…) and that you may take me now
would not be necessary at all:
so no gift has ever been more due.”

 

“(…) e che tu mi prenda ora
a nulla si direbbe necessario:
che mai dono è stato più dovuto.”

 

Da “La logica del merito“, Interno Poesia, 2017